Trading Slippage

Trading Slippage
Trading Slippage

Nel trading lo Slippage indica la differenza di prezzo tra quello di esecuzione di un ordine e il costo di apertura inserito nell’ordine.

Tale divergenza avviene nel momento in cui il mercato cambia inaspettatamente direzione, muovendosi nel verso opposto rispetto all’ordine che stai per eseguire.

A questo punto è ovvio che il prezzo originale non è più disponibile; è importante dunque tenere sempre presente la possibilità che avvenga tale fenomeno, anche se non sempre va evitato.

Perchè avviene lo slippage

Lo slippage può verificarsi in qualsiasi frangente, inoltrando un ordine da esecuzione al miglior prezzo disponibile.

Può essere generato da un movimento improvviso del prezzo che si muove oltre un ordine stop per due differenti ragioni: elevata volatilità nel mercato o variazione improvvisa del trend.

Nel primo caso la posizione potrebbe non chiudersi in tempo e lo stop potrebbe non attivarsi al livello prefissato.

Nella seconda ipotesi invece la tendenza si sposta al rialzo o al ribasso cambiando direzione drasticamente.

Lo slippage può comportare perdite se negativo, ma anche profitti se positivo.

La sua influenza tende ad impattare maggiormente col crescere del numero degli eseguiti.

Lo slippage è causato anche dai seguenti 4 fattori: latenza, liquidità, manipolazioni e volatilità.

Ipotesi  di slippage

Supponi di comprare una coppia di valute la cui quotazione riporta un prezzo bid-ask pari a x. di 1.1500/1.1501.

Nel tempo necessario affinché l’ordine raggiunga il mercato, il prezzo cambia, oppure si verifica un leggero ritardo nella trasmissione dell’ordine a causa di una connessione ad internet lenta.

Potresti a questo punto con un ordine ordine stop fissato ad un prezzo maggiore, proprio per via di quella situazione altrimenti detta slippage.

Slippage positivo

Si verifica quando, dopo aver aperto una posizione, il miglior prezzo disponibile cambia mentre l’ordine a mercato è in corso di esecuzione.

L’ordine a quel punto potrebbe essere eseguito a un prezzo migliore e la posizione potrebbe chiudersi con un profitto maggiore.

Slippage negativo

Avviene quando quando uno stop non viene eseguito in tempo e l’ordine viene fissato a un prezzo peggiore di quello ipotizzato. In tale circostanza i profitti si riducono o, nella peggiore delle ipotesi, si trasformano in perdite.

Per limitare l’impatto dello slippage sulle posizioni, è possibile attivare uno stop garantito; questo strumento assicura che l’ordine venga eseguito al prezzo stabilito.

Come eludere lo slippage

Proprio perchè il mercato è più soggetto a slippage quando si verificano determinati eventi, in tali circostanze è più complicato ottenere il prezzo desiderato.

Ciò avviene a ridosso di situazioni quali l’annuncio dei dati sui salariati extra agricoli, eventi politici importanti o pubblicazione dei dati trimestrali di una società.

In tal caso prima di operare è meglio temporeggiare un po’ sia prima che dopo il verificarsi dell’evento.

Per evitare di incappare nello slippage si può optare per gli ordini limite e gli ordini stop limit che consentono di non eseguire la transazione se sul mercato non è presente il prezzo indicato nell’ordine.

Scelta da ponderare di volta in volta per non farsi scappare un’opportunità di trading per qualche tick di slippage.

Anche in caso di uscita da una posizione, per evitare lo slippage, un ordine limite può essere una valida soluzione.

In alternativa si può anche inoltrare un ordine limite con un prezzo obiettivo per non incorrere nello slippage.


VOTA L'ARTICOLO:

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle
(3 voti - media: 9,00 su 10)
Loading...

LEGGI ANCHE: