Trading Online: Nuove Regole per i Broker Forex

Importanti novità nel trading forex riguardanti i servizi online offerti dai broker: da quest’anno, 2017, cambiano parecchie cose su bonus, promozioni e spread massimi applicabili. Dunque nuove disposizioni stabilite da Cysec e Consob che dovranno essere rispettate, pena la revoca della licenza. Per verificare che le piattaforme siano a norma, basta consultare le pagine informative dell’intermediario finanziario scelto.

Nuove Regole Trading Forex Online

Le autorità di controllo hanno quindi deciso di ampliare controlli  in uno dei settori che negli ultimi anni è sempre più utilizzato online, generando il moltiplicarsi di broker alcuni dei quali a quanto sembra non sempre possiedono tutti i requisiti necessari per operare e talvolta trasgrediscono le regole.

In primis sarà obbligatorio ridefinire il funzionamento dei bonus e delle iniziative promozionali, che non potranno più essere offerti periodicamente, perchè tali tipologie sono totalmente abolite.

Guai grossi per chi non vorrà adeguarsi: sarà più difficile vedersi rilasciare i permessi per continuare ad occuparsi di trading su internet.

Oltre a ciò variano anche i principi di base per l’applicazione della leva finanziaria, ovvero prende corpo la leva massima da poter applicare.

Queste due condizioni saranno i fondamenti delle nuove norme che i broker dovranno rispettare, sia per ottenere i rinnovi che per richiedere nuove licenze.

Pena la revoca nell’eventualità in cui, in seguito a verifiche anche da parte di un semplice trader, risulti che l’operatore sia inadempiente.

Il rispetto delle regole potrà essere appurato navigando sulle singole piattaforme di forex online, leggendo le domande frequenti, le presentazioni, le condizioni economiche, in cui dovrà essere riportato esplicitamente nel dettaglio il rispetto delle nuove disposizioni.

Per il resto, rimangono invariati gli attuali requisiti che un broker affidabile deve possedere per ottenere una licenza e offrire servizi per il trading forex:

deposito minimo nella media dei principali operatori di intermediazione forex che offrono i suddetti servizi tramite web;

facoltà per i clienti di poter attivare conti demo gratis di prova per testare la piattaforma senza investire soldi veri;

trasparenza totale sulle condizioni applicate riguardo depositi e prelievi e sulle ultime novità sopra elencate, in vigore da quest’anno;

possibilità per gli investitori di richiedere ed ottenere informazioni aggiuntive sul broker e sulle modalità operative, tramite assistenza clienti diretta ed un servizio di supporto preferibilmente attivo 24 ore su 24.

Immancabili come sempre, a supporto dei trader, i tanti siti internet sull’argomento sempre utili ad accrescere lo studio delle tecniche, oltre che delle nuove regole per i broker forex.