Principali Borse Mondiali: Quali Sono

Tra i concetti da apprendere per un trader novizio è importante quello che riguarda le principali borse mondiali visto che non tutte sono uguali. Sapere quali sono le piazze migliori equivale a capire dove sono quotati i titoli maggiormente redditizi.

E non è un caso se i broker di opzioni binarie più apprezzati fanno tradare sopratutto nelle borse più quotate.

Questo perchè nelle borse ad elevata capitalizzazione e dalla liquidità costante,  proprio per via della fluidità del mercato risulta più semplice effettuare previsioni con un alto grado di attendibilità.

Principali Indici Borsistici

Dunque conoscere le borse consente di comprendere in che modo si muove l’economia.

Fatta tale doverosa precisazione, vediamo ora quali sono le principali borse mondiali.

Borsa di New York

Gli Stati Uniti, sul fronte azionario e di capitalizzazione, sono senza dubbio il maggior mercato al mondo, con la borsa di New York (che va detto controlla anche mercati secondari in Europa quali Parigi, Amsterdam, Bruxelles e Lisbona) dove sono presenti 2 mercati azionari: il New York Stock Exchange ed il National Association of Securities Dealers Automated Quotation.

Il primo citato, abbreviato con la sigla NYSE, ha una capitalizzazione che supera i 19 mila miliardi di dollari e si compone di 3 indici: Dow Jones Industrial Average, S&P500 e NYSE Composite.

L’altro invece, comunemente conosciuto con l’abbraviazione NASDAQ (capitalizzazione di 6,8 miliardi di dollari), è un mercato elettronico dove si quotano i più prestigiosi gruppi tecnologici.

Borsa di Londra

Al terzo terzo posto in classifica per ordine di capitalizzazione svetta il London Stock Exchange Group (sigla LSE), ovvero la Borsa Londinese che, va detto, è anche proprietaria della Borsa Italiana dal 2007, quando è stata acquisita con un’offerta da 1,6 miliardi di euro.

Risulta essere la principale piazza finanziaria europea oltre che una delle più antiche al mondo, fondata nel 1801.

Tra gli indici più importanti del listino inglese c’è il FTSE 100, detto anche footsie, ossia l’indice azionario rappresentativo delle 100 società a più alta capitalizzazione quotate sul London Stock Exchange, pari all’80% circa dell’intera capitalizzazione dell’LSE.

Borse Asiatiche

Importanti anche i mercati del Sol Levante, con a capo la borsa di Tokio denominata Kabuto (in Giappone), il cui indice è il Nikkey 225 e quella di Shanghai in Cina (indice SSE Composite).

La Borsa di Tokyo è terza al mondo. Subito dopo quella cinese di Shanghai. La Borsa di Kabuto è strategica sul fronte del mercato dei Paesi asiatici e per via della qualità delle aziende quotate che sono oltre 2300.

C’è poi la Borsa di Shangai (Shanghai Stock Exchange), la più importante per il mercato interno della megalopoli cinese.

A seguire la Borsa di Hong Kong (Hong Kong Stock Exchange), sesta al mondo e terza in Asia per capitalizzazione, con indice Hang Seng.

Da segnalare anche la Borsa di Shenzhen che si trova nell’omonima città da cui prende il nome ed ha come indice di riferimento lo SZSE Component.

Altre borse rilevanti a carattere mondiale

Euronext: borsa europea che ha sedi ad Amsterdam, Brussels, Londra, Lisbona e Parigi, si trova sotto il controllo di quella newyorkese e si compone di 6 indici della Borsa europea: AEX, BEL20, CAC40, PSI20, Euronext 100 e NEXT 150.

 

Borsa Canadese: la TMX Group di Toronto con indici Toronto Stock Exchange, TSX Venture Exchange e Montreal Exchange.

Borsa di Francoforte: la tedesca Deutsche Börse (con indice di riferimento DAX30 detto anche GER30) si attesta in Europa al secondo posto, subito dopo quella di Londra.

La sua importanza nel vecchio continente è dovuta al fatto che la Germania è il Paese guida tra quelli appartenenti all’UE.

Borse di secondo piano da non sottovalutare

Seppur non particolarmente rilevanti, sono comunque da tenere in osservazione i seguenti mercati:

Borse indiane di Bombay e del National Stock Exchange of India;

Borsa australiana di Sydney;

Borsa sudcoreana di Seoul;

Borsa di Stoccolma;

Borsa di Johannesburg, la più importante del continente Africano;

Borsa di Madrid, in Spagna;

Borsa Taiwanese di Taipei;

Borsa di San Paolo del Brasile.

In conclusione, occorre precisare che la classificazione delle principali borse mondiali riportata in questa pagina è solo indicativa poichè i repentini mutamenti degli scenari economici fanno sì che talvolta emergano nuovi mercati a discapito di altri.


VOTA L'ARTICOLO:

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle
(18 voti - media: 9,67 su 10)
Loading...

LEGGI ANCHE: