Piattaforma Trading

La piattaforma trading è una delle prime cose con cui si ha a che fare quando si inizia a scambiare valute.

Spesso però i principianti non possiedono le nozioni necessarie per utilizzarla al meglio e sfruttarne tutte le potenzialità.

Ecco che allora risulta indispensabile saperne di più affinché i primi approcci con la compravendita monetaria si traducano facilmente in opportunità di guadagno.

Iniziamo col dire che per definizione, la piattaforma trading, può essere un software per computer o smartphone, oppure disponibile online su appositi siti web che permettono di effettuare operazioni sui mercati finanziari, sotto gestione di broker che si occupano di fare da intermediari.

Tipi di Piattaforme Trading

Ne esistono essenzialmente 5 diverse tipologie e sono sempre messe a disposizione degli utenti gratuitamente, previa registrazione.

Piattaforme trading Stand alone: ovvero quelle installabili che non necessitano di ricorrere ad un browser per essere utilizzate;

Piattaforme Java: come sopra, possono essere utilizzate su qualsiasi tipo di computer a prescindere dal sistema operativo installato;

Piattaforme Mobili: si tratta di applicazioni, sempre più diffuse, appositamente ideate per essere usate con tablet e smartphone;

Piattaforme Flash: ormai quasi in disuso rispetto a qualche anno fa, erano invece in passato quelle più diffuse.

Tra tutte, seppure potrebbero esserci pareri discordanti, sarebbero da preferire quelle web-based, ovvero consultabili e fruibili online, ovunque ci si trovi.

Questo perchè se si tratta di un software installabile sul computer, vorrà dire essere impossibilitati ad utilizzarlo se ci si trova in un posto diverso da quello in cui abbiamo il nostro pc.

Al contrario una piattaforma di trading on line, può essere consultata da qualsiasi computer, in qualsiasi momento e da qualunque parte del mondo.

Piattaforma Trading

 

Funzionamento della Piattaforma Trading

A prescindere dal tipo, funzionano praticamente quasi tutte allo stesso modo, ovvero, contengono in una o più pagine tutti gli strumenti necessari a tradare.

Si possono visualizzare le analisi di mercato, gli andamenti delle tendenze, i grafici, e tutti gli altri parametri necessari a valutare il momento propizio per aprire o chiudere una posizione di acquisto o vendita di una qualsiasi coppia di valute.

Piattaforma Trading: quale scegliere

Qui il discorso si fa più complesso, perchè molto dipende dalle intenzioni del singolo trader. Ad ogni modo ci sono dei punti fermi che chiunque dovrebbe rispettare onde evitare di incappare in sgradite sorprese, meglio conosciute come truffe forex.

Scegliere sempre piattaforme che fanno capo a broker affidabili, certificati dagli enti di controllo Forex, magari con sede in Italia, e dotati di tutte le licenze e le autorizzazioni necessarie per poter svolgere l’attività di intermediari finanziari.

Altri punti da considerare sono: velocità della piattaforma stessa intesa come funzionalità, che offra un buon ritorno minimo, il recupero sull’Out of Money e la sicurezza nelle transazioni.

Ultimo ma non meno importante, accertarsi che la piattaforma trading del broker scelto, consenta di operare sul maggior numero di coppie di valute possibile.


VOTA L'ARTICOLO:

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle
(22 voti - media: 9,55 su 10)
Loading...