Money Management

Il money management altro non è che un gruppo di norme idonee all’efficace amministrazione del proprio capitale.

Di sovente impiegato nell’ambito degli investimenti finanziari e inteso come gestione del rischio, si riferisce alle metodologie finalizzate a ottimizzare gli utili e a limitare le perdite di denaro, quindi al controllo efficace del patrimonio in ambito trading.

La gestione del rischio o risk management, strettamente connesso al money management valuta i pericoli connessi alla posizione assunta sul mercato, mentre il position sizing identifica la somma da investire ed il budget da ripartire in ogni singola operazione aperta sul mercato.

Money Management e Gestione del Denaro
Money Management e Gestione del Denaro

Qualsiasi tecnica di money management deve poter impiegare adeguate somme di danaro nei diversi strumenti finanziari.

Inoltre occorre limitare il rischio circoscrivendolo ad una percentuale non superiore al 3% del budget totale disponibile, per ogni singola operazione.

Da sapere: la quantità di denaro che si può perdere tradando, in percentuale del capitale disponibile viene detta drawdown.

Tra le più comuni tipologie di money management vale la pena citare: fixed amount, martingala, anti-martingala, fixed fractional, formula di Kelly.

Tali metodologie, seppure applicabili a qualsiasi mercato, vanno di volta in volta implementate in modo diverso a seconda dei mercati nei quali si va ad investire.

Suggerimenti sul Money Management

Le accortezze utili di cui tener conto per comprendere se vale la pena investire secondo le buone regole del money management sono:

avere dei capitali adeguati allo strumento sul quale si intende investire;
evitare di spendere troppo;
mettere in gioco, nella singola operazione, solo una modesta percentuale del capitale disponibile;
circoscrivere il rischio dell’intero portafoglio entro il 20% del proprio budget;
studiare la volatilità adeguando l’ampiezza della posizione (position sizing) alle condizioni della volatilità stessa;
aggiungere posizioni solo alle posizioni profittevoli;
optare sempre per l’alternativa economicamente più vantaggiosa.

In conclusione, il money management, equivale saper gestire i propri soldi e investire in maniera giudiziosa.

Questo perchè, l’inesperienza, è senza alcun dubbio la principale ragione dietro la perdita di denaro in ambito trading.

Dunque sviluppare abilità adeguate di gestione delle finanze è essenziale quando si opera sui mercati finanziari.

D’altronde , la gestione del denaro, si fonda nella capacità di capire che è indispensabile apprendere il rischio che l’investimento comporta.

Questo al fine di essere capaci di rischiare solo una piccola parte, su ogni operazione, mantenendo l’esposizione totale entro margini ragionevoli.