Indici USA

Gli indici USA, detti anche indici di borsa americani o indici statunitensi, nell’ambito finanziario rappresentano in assoluto il mercato il più grande del mondo.

Non a caso infatti sono quelli maggiormente seguiti dagli investitori visto che, nel bene o nel male, definiscono e influenzano l’andamento globale, sopratutto per via della centralità del dollaro nel sistema monetario internazionale.

Indici USA
Indicatore del Trend sul Mercato Borsistico Americano

Oltre a ciò sono in grado di spostare enormi somme di danaro grazie anche al fatto che al loro interno sono quotate e partecipano nelle contrattazioni, le società più importanti al mondo.

Solo per citarne alcune: Apple, Google, Facebook, IBM, Microsoft.

Dunque il centro finanziario per antonomasia nel quale un numero sempre crescente di trader cerca di arricchirsi investendo o speculando.

Ed è impensabile ipotizzare che qualsiasi altro mercato azionario possa avere un trend indipendente da quello degli states.

Per tali ragioni è bene conoscerlo al meglio per avere un’idea chiara degli indici mondiali al fine di sviluppare la giusta strategia di trading (quotazioni, grafici, volumi negoziati, segnali forex e performance dei titoli azionari del listino) e trarre il massimo beneficio economico.

Borsa americana

La borsa americana è delineata dal NYSE e dal NASDAQ (National Association of Securities Dealers Automated Quotations).

Il mercato borsistico statunitense è rappresentato da una statua scolpita in bronzo simboleggiante un toro, collocata presso Bowling Green Park, nel quartiere della borsa di New York, la New York Stock Exchange, i cui scambi realizzati superano di gran lunga i 21 miliardi di dollari.

Il Nasdaq (NDX) è invece il primo grande mercato borsistico telematico al mondo ed ingloba le 100 società principali sui titoli tecnologici e informatici.

Tutte le contrattazioni avvengono digitalmente ovvero per via telematica atraverso i computer.

Negli ultimi anni il valore degli scambi del Nasdaq (con circa 3 mila società quotate) è riuscito a surclassare anche quello del NYSE.

Indici USA principali

Dow Jones: senza dubbio il più famoso tra gli indici della Borsa di Wall Street, include nel paniere i primi 30 titoli per capitalizzazione.

S&P 500: sigla che si riferisce allo Standard and Poor’s, è al secondo posto tra gli indici più seguiti sulla Borsa Americana.

NEW YORK STOCK EXCHANGE Composite (NYA): comprende tutti i titoli quotati al NYSE.

DOW JONES INDUSTRIAL AVERAGE (DJI): include 30 Blue Chips del NYSE selezionate dagli editori di The Wall Street Journal.

RUSSEL 1000 INDEX (RUI): annovera le prime 1000 aziende americane per capitalizzazione.

Orari Borsa Usa

Se vuoi tradare sulla borsa americana tieni conto che, per via del fuso orario, le contrattazioni avvengono in tempi diversi rispetto all’Italia, ovvero, dalle 15:30 alle 22 italiane ovvero dalle 9:30 del mattino alle 16:00 del pomeriggio (ora di New York).

Volendo puoi fare forex sul mercato americano anche al di fuori degli orari di sessione sopra riportati.

In tal caso però sappi che il trading sarà influenzato da eventi che si verificano a mercato chiuso.

Gli orari di pre mercato sono i seguenti: dalle 14:00 italiane (ore 08:00 USA) alle ore 15:30 italiane (ore 09:30 USA).

Riguardo gli orari di post mercato siamo invece dalle ore 22:00 (Italia) corrispondenti alle ore 16:00 in America fino alle 02:00 di notte italiane ovvero le ore 20:00 USA.

Per concludere, a prescindere dall’asset sul quale vuoi investire, la conoscenza degli indici usa è necessaria per capire il trend del mercato internazionale e aumentare le probabilità di aprire e chiudere un’operazione in modo profittevole.


VOTA L'ARTICOLO:

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle
(24 voti - media: 9,79 su 10)
Loading...

LEGGI ANCHE: