Forex Swap

forex swapNel forex, lo swap o rollover, rappresenta un processo che si concretizza nel caso in cui si decide di mantenere una posizione valutaria aperta anche oltre l’ora di chiusura quotidiana, e delinea la differenza dei tassi di interesse (costo e/o guadagno) tra le divise in gioco, denominata anche Punto di Swap.

Perciò una contrattazione in rollover altro non è che una compravendita di flussi monetari (futuri) calcolati su importi di pari ammontare espressi in differenti valute e trattati sul mercato over the counter non regolamentato.

A priori si stabilisce il tasso di cambio di riferimento e i vincoli da rispettare al termine del periodo fissato per la durata della sessione.

Dunque alla fine dei giochi il trader e il broker corrisponderanno, l’uno o l’altro alla controparte che ne avrà diritto, il flusso di cassa generato dai differenziali sulle divise tradate, rispetto al criterio di riferimento.

Se si decide di ricorrere al roll over, questo viene impartito dal broker di riferimento in maniera automatica.

In base a come e quando viene utilizzato, può far perdere o guadagnare soldi acquistando la divisa con il tasso di interesse più alto e vendendo quella con il tasso di interesse più basso o viceversa.

Il punto di swap applicabile sul costo di una coppia di valute, solitamente viene determinato a fine giornata delle contrattazioni, chiudendo e riaprendo la posizione nello stesso momento (overnight).

Definizione di swap

Si tratta di uno strumento finanziario derivato (su valute, merci o rischi di credito) il cui valore dipende dall’andamento del valore di un’attività o dal verificarsi in futuro di un evento oggettivamente rilevabile.

Si concretizza in un contratto con il quale due parti si impegnano a scambiarsi futuri pagamenti reciproci, in base a tempi e modalità di calcolo degli importi preliminarmente fissati.

Letteralmente “baratto”, lo Swap è un’operazione che permette di scambiare una stessa quantità di moneta per un’altra, al fine di avere a disposizione una quantità di valuta estera in cassa e ricavarne degli utili.

Forex Swap: esempio concreto

Se per ipotesi si detiene una posizione aperta in EUR/USD, col rollover a fine giornata e la relativa chiusura e riapertura, la nuova posizione sarà determinata tenendo conto del prezzo della quotazione italiana alle ore 23 locali.

Se questo sarà maggiore di quello iniziale, la differenza rappresenterà i punti di interesse guadagnati e riportati nella nuova data di valute; se invece minore, costituirà i pip persi.

Semplificando al massimo: il rollover è un sistema automatico messo a disposizione da tutte le piattaforme on line, che viene attivato se alla fine della giornata (ore 23 italiane) il trader decide di non chiudere la posizione.

Per continuare a mantenerla aperta fino al giorno successivo, il broker determinerà lo scarto dei tassi di interesse tra le due valute generando quindi, una perdita o un guadagno.

Tasso swap: guadagni e perdite

In posizione long, con tasso Swap negativo si guadagna, con tasso swap positivo si perde;
in posizione short con tasso Swap negativo si perde, con tasso swap positivo si guadagna.

Classificazione dei maggiori contratti Swap

Due le principali tipologie di prodotti Swap evidenziabili sul mercato Forex, così come definiti di seguito.
Il primo, detto Swap valutario incrociato, consiste nell’accordo tra due parti finalizzato a scambiare una serie di flussi monetari denominati in valuta diversa e calcolati su basi valutarie uguali o differenti.

L’altro, denominato Swap sul tasso di interesse si configura nello scambio di una serie di flussi monetari futuri definiti nella medesima valuta ma determinati su basi diverse.

Per ogni singolo cambio, si può controllare lo swap online sulla maggior parte dei siti degli intermediari finanziari di brokeraggio, seppure in molti casi non aggiornato in tempo reale.

In tal caso, il forex swap applicato corrisponde al valore riportato sulla singola piattaforma.
Nonostante in teoria addebiti e accrediti su long e short sono propensi ad equilibrarsi, nel breve termine il rollover può generare discreti profitti.

Lo swap applicato su posizioni di medio lungo termine o di breve termine può generare discreti ricavi, seppur al di sotto del suo valore reale.

Questo perchè bisogna tener presente che anche il broker deve guadagnare una commissione per ogni operazione eseguita, dunque corrisponderà meno di quanto dovuto con lo swap positivo e addebiterà un pò di più se negativo, ovvero sempre e comunque una differenza per ottenere profitto.

Anche perchè il broker apre le posizioni attingendo il capitale da altri intermediari (liquidity provider o fornitori di liquidità), i quali, a loro volta, applicano tassi di interesse diversi da quelli delle banche centrali ed in tale contesto il rollover necessariamente viene riallineato.

Poi, chiaramente, dipende molto dal broker e dal tipo di tassi che applica ai propri clienti, tenendo conto che quasi tutti non modificano le posizioni ogni giorno ma semplicemente aggiungono l’importo del tasso sotto la voce specifica.

Occorre precisare che ci sono svariati fattori che influenzano la determinazione dei tassi swap: il capitale nozionale, la data della stipula e di scadenza del contratto, il parametro d’indicizzazione (di solito Euribor a 3 o 6 mesi), il Fixed rate Player, cioè la controparte che paga il tasso fisso (l’azienda), il Floating rate Player, la controparte che paga il tasso variabile (la Banca).