Costo dell’Oro: Informazioni Utili

L’oro può essere acquistato al prezzo ufficiale nel mercato professionale, selezionando la valuta desiderata tra dollari americani, dollari australiani, dollari canadesi, euro, yen giapponese, franchi svizzeri e sterline inglesi.

Durante il fine settimana e durante le festività il mercato ufficiale aurifero rimane chiuso.

Dunque il prezzo internazionale di Londra non viene pubblicato nella giornata di sabato e domenica e nei giorni festivi nel Regno Unito.

Questo perchè Londra è il centro del mercato dell’oro fisico.

Qui, giornalmente, le bullion bank più importanti si riuniscono per deciderne il prezzo ufficiale, che viene pubblicato sul sito della LBMA – London Bullion Market Association a mezzanotte.

Le aste che stabiliscono il costo dell’oro iniziano tutti i giorni lavorativi della settimana alle ore 10:30 e alle 15:00.

Per acquistare questo metallo prezioso al prezzo ufficiale occorre indicare quanto si intende scambiare e poi aspettare due giorni lavorativi perchè il metallo o denaro sia disponibile sul proprio conto.

Nelle operazioni di acquisto del metallo giallo, il denaro rimane sul conto ed è riservato fino a quando l’acquisto non viene perfezionato con l’accreditamento del quantitativo.

Allo stesso modo per la vendita, l’oro in vendita viene riservato fino a quando il cliente non riceve il denaro sul suo conto, generalmente in due giorni lavorativi.

Gli ordini aperti vengono eseguiti solo nei giorni in cui vengono annunciati e pubblicati i prezzi ufficiali.

Il prezzo spot dell’oro segue il suo andamento alla London Bullion Market Association (LBMA),l’associazione che viene considerata il parametro di riferimento del settore dei metalli preziosi da investimento, presso la quale il prezzo dell’oro viene aggiornato due volte al giorno.

Panoramica sul Valore dell’oro

La popolarità dell’oro come investimento è dovuta in gran parte al fatto che è considerato come una valuta universale, che viene conservata dalla maggioranza delle banche centrali del mondo.

Per tale motivo è un’aggiunta solida al proprio portafoglio di investimenti, ovvero un sistema efficace per preservare la propria ricchezza, che permette di trasmetterla di generazione in generazione.

Va notato che mentre l’oro è conosciuto per conservare il suo valore anche in presenza di flessione economica, come qualsiasi investimento può essere imprevedibile e il suo prezzo oscilla continuamente.

La maggior parte dell’oro fisico viene acquistata e venduta nell’ambito di negoziazioni cosidette over-the-counter (OTC).

Questo sta a significare che viene acquistato e venduto tramite una rete di fornitori, piuttosto che attraverso uno scambio centralizzato.

Il prezzo dell’oro nel Regno Unito fluttua quotidianamente, in linea con il tasso di cambio della sterlina britannica e dell’euro ed è conosciuto come il prezzo spot dell’oro o “spot price”.

London Bullion Market Association (LBMA)

Ciò nonostante, il reale parametro di riferimento per il prezzo dell’oro è quello fissato due volte al giorno dalla LBMA (London Bullion Market Association).

LBMA è un’associazione commerciale che opera a livello internazionale con una clientela globale di base che include gli investitori del settore privato, la maggior parte delle banche centrali depositarie dell’oro mondiale, oltre che raffinerie, zecche, manifatture e imprese minerarie.

LBMA fissa anche lo standard di qualità dell’oro (meglio conosciuto come “good delivery standard” o “standard di consegna del bene”),che include una purezza minima del 99,5%.

I prezzi fissati tuttavia, sono sempre basati su oro puro.

Monete e lingotti d’oro

L’oro fisico viene negoziato in lingotti o in monete da investimento mentre le monete d’oro di solito hanno un prezzo leggermente più alto.

Ciò è dovuto non soltanto ai costi associati alla produzione, ma al fatto che si tratta di prodotti collezionabili.

Alcune monete infatti, vengono emesse per commemorare eventi e anniversari storici.

Sono coniate in vari paesi, ma la maggior parte ha origine nel Regno Unito, negli Stati Uniti, in Canada, in Australia, in Cina e in Sudafrica.

La moneta più popolare e maggiormente venduta è la Sterlina d’oro britannica, che tra l’altro nel Regno Unito è anche esente da imposte sul capital gain.

Alcune delle altre monete d’oro più famose includono l’American Eagle (USA), la Maple Leaf (Canada), il Krugerrand (Sudafrica), il Panda cinese e la Vienna Philharmonic (Austria).

La maggior parte delle monete da investimento sono coniate in tagli da 1/10 oz, 1/4 oz, 1/2 oz e 1oz, ma a volte sono disponibili in denominazioni più grandi da 2 oz, 10 oz, fino ad arrivare anche ad 1 chilogrammo.

I lingotti d’oro da investimento invece sono disponibili come parti di un’oncia, multipli di un’oncia troy, in grammi o in chilogrammi, e ancora come parti o multipli di queste unità.